Skip to main content
   Spedizione gratuita in tutta Italia – Consegna in 24/48 ore

 

Gomme termiche usate economiche

L’estate è un buon periodo per scegliere le proprie gomme termiche usate economiche, ma non per utilizzarle

L’estate è il periodo durante il quale vengono prodotti gli pneumatici invernali, messi poi in vendita nei mesi di settembre-ottobre. Sono proprio questi i mesi ideali per acquistare gli ultimi modelli in uscita. Queste tempistiche però non sono importanti se avete intenzione di acquistare gomme termiche usate economiche.

In questo articolo parleremo della scelta di alcuni guidatori di utilizzare le gomme termiche anche d’estate.

Voi lo fate? Ci auguriamo di no, e vi spiegheremo i motivi per cui è meglio non farlo.

L’estate è la stagione ideale per concludere un buon affare e trovare l’offerta perfetta per le vostre gomme invernali, ma di certo non per usarle.

Il dibattito sull’utilizzo delle gomme termiche in estate

Per approfondire il tema sulla scelta dell’utilizzo delle gomme invernali d’estate, è bene iniziare analizzando le caratteristiche di questi pneumatici.

Quando si parla di “gomme termiche”, “pneumatici invernali” o “gomme da neve” ci si riferisce sempre alla stessa tipologia di gomma, facilmente riconoscibili tramite la sigla M+S. Questa può subire delle variazioni: M-S, M&S, M/S o semplicemente MS. Qualsiasi sia la variante, il significato è Mud and Snow, in italiano fango e neve. Proprio come suggerisce il nome, queste tipologie di gomme, sono progettate per adattarsi alle temperature inferiori ai 7°C, garantendo una migliore tenuta del veicolo in condizioni stradali difficili, come superfici:

  • bagnate,
  • innevate,
  • ghiacciate

Gli pneumatici invernali si differenziano da quelli estivi in quanto hanno una mescola più morbida e ricca di silice. È proprio questo componente che riduce la resistenza al rotolamento e assicura un grip elevato, mantenendo una buona aderenza anche a basse temperature. Fondamentale è il disegno del battistrada studiato affinché fango e acqua siano drenati velocemente. Le piccole scanalature sono pensate per essere riempite dalla neve, infatti l’attrito neve-neve è più forte di quello gomma-neve.

Prima di comprare uno pneumatico termico è bene conoscere le differenze tra uno pneumatico che ha solo la sigla M+S e uno che ha anche l’omologazione certificata dall’Unione Europea contraddistinta dal simbolo del fiocco di neve fra le tre cime di una montagna. Leggi l’articolo che abbiamo scritto in merito e scopri tutte le differenze.

Gomme termiche usate economichePerché pneumatici progettati per le basse temperature vengono usati anche in estate?

Il codice della strada dice, che è possibile circolare con pneumatici invernali tutto l’anno, solo se tutti i parametri dello pneumatico invernale corrispondono a quelli riportati nella carta di circolazione.

I parametri da verificare sono:

– dimensioni,

– caratteristiche,

– indice di carico,

– indice di velocità, che deve essere uguale o superiore a quello indicato dal libretto di circolazione.

Cerchiamo di chiarire questo concetto con un esempio. Se la carta di circolazione indica le caratteristiche 205/55 R16 91T, allora è possibile montare tutto l’anno pneumatici invernali 205/55 R16 91T M+S.

Nel caso in cui avete l’intenzione di cambiare gli pneumatici stagionalmente (la scelta per noi più indicata), l’indice di velocità può essere anche inferiore a quanto riportato nel libretto di circolazione a patto che non sia minore al valore Q (160km/h).

L’utilizzo degli pneumatici invernali con un indice di velocità inferiore a quello prescritto dalla carta di circolazione è ammesso solo per il periodo durante il quale vige l’obbligo di montarli, ovvero dal 15 novembre al 15 aprile.

Ricordiamo infine che in Italia ogni regione e ogni autorità locale può emanare ordinanze differenti. Per circolare con gomme invernali anche d’estate bisogna verificare che le norme stradali vigenti nelle vostre zone vi concedano di farlo. Consulta il sito Pneumatici Sotto Controllo per avere maggiori informazioni.

Perché non è conveniente utilizzare le gomme invernali in estate.

Andando oltre l’analisi prettamente burocratica, decidere di non adeguare la propria vettura alle esigenze meteorologiche stagionali è una scelta davvero controproducente.

Per spiegare la sconvenienza di utilizzare gli pneumatici invernali in estate abbiamo pensato a una metafora.

Andreste mai in giro con un cappotto di lana nei mesi estivi?

La risposta è ovviamente no. La prima conseguenza – quella più tangibile – è che stareste male e che compromettereste le vostre prestazioni fisiche. Allo stesso modo le gomme progettate per resistere alle basse temperature usate d’estate si surriscalderebbero usurandosi molto più velocemente, perdendo le caratteristiche e le qualità specifiche.

Ci sono anche delle conseguenze meno visibili:

  1. la perdita di sicurezza
  2. l’aumento dei costi.

Gomme termiche usate economiche1.   La perdita di sicurezza.

Gli pneumatici invernali garantiscono la migliore aderenza nei periodi freddi perché la mescola e il battistrada sono studiati per quelle particolari condizioni atmosferiche. È naturale che se la stessa gomma è utilizzata d’estate, con temperature più elevate, le prestazioni non possono che diminuire e di conseguenza la macchina non sarà più totalmente affidabile.

Numerosi test effettuati nel periodo estivo affermano che:

  • una vettura equipaggiata con pneumatici estivi, impiega 38 metri per arrestarsi da una velocità iniziale di 100km/h,
  • la stessa vettura con pneumatici termici impiega 51 metri per fermarsi, partendo anch’essa da una velocità di 100km/h.

Questa differenza di spazio implica l’aumento delle possibilità d’incidenti e quindi la diminuzione della sicurezza dell’auto.

2. L’aumento dei costi.

Usare un prodotto, non nelle sue condizioni ideali, significa stressare e consumare il materiale in modo non omogeneo.

Nel caso specifico di uno pneumatico vuol dire surriscaldare la mescola e rovinare le microlamelle, aumentando le probabilità di danneggiare la gomma e di doverla cambiare anticipatamente.

Un ulteriore rischio è quello di iniziare il periodo invernale con un prodotto non più performante per le condizioni meteorologiche fredde tipiche del periodo.

Il nostro consiglio

Se anche voi siete fra quelle persone che utilizzano le gomme invernali in estate, – o siete tentati a farlo – speriamo di avervi fatto cambiare idea attraverso la lettura di questo articolo.

Come abbiamo visto utilizzare le gomme invernali d’estate è svantaggioso, tuttavia è uno dei periodi migliori per acquistare le nostre gomme termiche usate economiche direttamente sul nostro shop.

Compratele ora e conservatele in un luogo riparato dalla luce diretta e dal calore estivo, così facendo a ottobre sarete già pronti per il cambio gomme e per affrontare la nuova stagione in totale sicurezza.

Per ulteriori informazioni contattateci saremo felici di aiutarvi.

× Contattaci su WhatsApp